LSD

Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi LSD (disambigua).
Avvertenza
Alcuni dei contenuti riportati potrebbero generare situazioni di pericolo o danni. Le informazioni hanno solo fine illustrativo, non esortativo né didattico. L'uso di Wikipedia è a proprio rischio: leggi le avvertenze.
LSD
Struttura dell'acido lisergico.
Nome IUPAC
(6aR,9R)-N,N-dietil-7-metil-4,6,6a,7,8,9-esaidroindol-[4,3-fg]chinolina 9-carbossammide
Nomi alternativi
acido lisergico, LSD-25, trip, acido, cartone, tuns
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC20H25N3O
Massa molecolare (u)323,432 g/mol
50-37-3
Numero EINECS200-033-2
5761
DB04829
SMILES
CCN(CC)C(=O)C1CN(C2CC3=CNC4=CC=CC(=C34)C2=C1)C
Proprietà chimico-fisiche
Temperatura di fusione355,65 K (82,5 °C)
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
Molto tossico
Frasi R: 26/27/28‐40

L'LSD (dietilamide-25 dell'acido lisergico) è una fra le più potenti sostanze psichedeliche conosciute.

La sigla è un'abbreviazione del nome tedesco del composto, Lysergsäurediethylamid.[1]

Una dose di appena 25 μg può causare minime alterazioni della percezione e dell'umore per più di 10 ore.[senza fonte]Tipicamente non causa "allucinazioni" in senso proprio ma amplificazioni dei sensi, delle emozioni, cambiamenti nella percezione di sé, dell'ambiente e della realtà, esperienze mistiche e spirituali.[2][3][4]

Negli ultimi anni è stata considerata sufficientemente sicura[5] per riaprire le ricerche scientifiche e la sperimentazione[6] in ambito psichiatrico e psicoterapeutico,[7] nel trattamento di ansia,[8] depressione,[9] dipendenze e nell'alleviare la condizione dei malati terminali.[10] Ma ad oggi non ha alcun uso medico approvato. È attualmente una sostanza illegale e controllata al pari di altri stupefacenti.