Elephantidae

Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Elefantidino
Afrikanischer Elefant, Miami.jpg
Un elefante africano
Classificazione scientifica
DominioEucaryota
RegnoAnimalia
SottoregnoEumetazoa
RamoBilateria
SuperphylumDeuterostomia
PhylumChordata
SubphylumVertebrata
InfraphylumGnathostomata
SuperclasseTetrapoda
ClasseMammalia
SottoclasseTheria
InfraclasseEutheria
SuperordineAfrotheria
OrdineProboscidea
FamigliaElephantidae
Gray, 1821
Sottogruppi

Gli elefantidi (Elephantidae Gray, 1821) sono una famiglia di mammiferi proboscidati[1]. La famiglia comprende tre specie viventi, l'elefante asiatico (Elephas maximus), l'elefante africano di boscaglia (Loxodonta africana) e l'elefante africano di foresta (Loxodonta cyclotis), precedentemente considerata una sottospecie di L. africana.

Vivono normalmente fino a 50 anni, ma l'elefante più longevo di cui si ha notizia ha raggiunto i 200 anni.[2] L'esemplare più grasso mai trovato fu ucciso in Angola nel 1956: era un maschio di 10.000 kg di peso, per un'altezza alla spalla di 4,2 metri (un metro più alto della media dell'elefante africano).